Select Page

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

EVENTO ANNULLATO: l’Io Altrove – Erica Poli e Alessandra Comneno

7 Marzo @ 10:00 - 8 Marzo @ 17:00

A seguito dell’ordinanza disposta dalla Regione Lombardia, questo evento è stato sospeso.

l’Io Altrove.

Seminario con Erica F. Poli e Alessandra Comneno

Quando: 7-8 marzo 2020

Dove: Il Quinto Sole – Grondona (AL)

Per informazioni ed iscrizioni: [email protected]

Tutte le culture, le antiche tradizioni, i percorsi sapienziali contengono rituali e pratiche che modificano lo stato di coscienza e permettono all’individuo di raggiungere percezioni del sé “stra-ordinarie”, utili a contattare le potenzialità innate nell’essere umano. Autori come Jung e le correnti della psicologia analitica transpersonale o immaginativa hanno ricercato e reinterpretato gli stati dell’estasi, della preghiera mistica, le danze e i canti rituali, studiandoli come prodotti di un’attività cerebrale diversa da quella ordinaria.
Gli antichi veggenti hanno invitato i loro discepoli al salto della coscienza, al volo della percezione, a oltrepassare i limiti della definizione del Sé per navigare fino alla sorgente da cui sgorga l’eterno flusso della vita e finalmente imparare a vivere. Per propiziare questa pratica condividevano la medicina delle piante maestre, “curanderas” degli stati atrofizzati dell’Ego.
Oggi, i nuovi veggenti, eredi di un vasto patrimonio, sanno che dentro di noi esiste la potenzialità dell’altrove anche al di là dell’utilizzo di sostanze o piante maestre, la cui tradizione millenaria può essere studiata oggi sotto il profilo neuroscientifico e antropologico e contestualizzata nell’ambito delle tradizioni da cui proviene e a cui appartiene.
Il respiro consapevole, le pratiche dell’oscurità e del sogno lucido, la pulizia del proprio campo di percezione, il ritmo del tamburo, sono alcuni strumenti utili al ricercatore per ricordare come vaggiare attraverso molteplici dimensioni. Grazie all’antropologia e la neuroscienza degli stati modificati di coscienza, il seminario offrirà la possiblità di raggiungere e oltrepassare i limiti della definizione del Sé e calare questa esperienza nella vita quotidiana a beneficio della creatività, dell’immaginazione e della presenza. Insegnerà a vedere oltre quello che siamo in grado di vedere… o forse avere occhi per vedere davvero.

Durante il seminario, i partecipanti saranno invitati a condividere la bevanda del Sacro Cacao Xocolatl, pianta maestra che la tradizione Maya utilizzava per creare uno spazio intimo e di introspezione ove connettersi con se stessi, ricevere intuizioni e ascoltare le proprie necessità. Il suo nome scientifico Theobroma Cacao, in greco vuol dire “cibo degli dei”. Il Sacro Cacao non è un allucinogeno, esso ci invita, in modo gentile, ad abbracciare le nostre emozioni favorendo l’apertura del cuore.

Dettagli

Inizio:
7 Marzo @ 10:00
Fine:
8 Marzo @ 17:00
Categoria Evento:

RICHIEDI INFORMAZIONI




Leggi l'informativa